In caricamento...

Aggiornamento algoritmo Google Settembre 2018

Nuova espansione sulla corrispondenza esatta per includere query con significato simile. 

11/09/2018
Vittoria agenzia di comunicazione

Ultimo aggiornamento Google: nuova espansione sulla corrispondenza esatta per includere query con significato simile. 

La corrispondenza esatta, secondo cui un utente, digitando una query di ricerca su Google, otterrà come risultato un annuncio che contiene le esatte parole inserite per la ricerca online, ha subito negli anni diverse variazioni, come nel 2014 quando è stata prevista l’inclusione dei plurali, errori ortografici e altre varianti, o nel 2017, in cui venne previsto di ignorare le parole di funzione e l’ordine generale di quelle che compongono l’annuncio rispetto a quelle della query.

Ora si passa ad un’altra fase di espansione della corrispondenza esatta, in cui verranno incluse quelle che sono le varianti ravvicinate di una parola chiave, permettendo l’inclusione di parole diverse, ma con lo stesso significato della keyword, includendo addirittura parafrasi e parole implicite.

Non sarà più quindi l’esatta combinazione di parole il fattore chiave per la creazione di un annuncio efficace, ma piuttosto, come afferma Google, che il significato di una query e addirittura l’intento di ricerca di un utente corrisponda alle keywords dell’annuncio. Queste sono nuove variabili fondamentali da tenere in considerazione per una corretta gestione Google Ads.

Due sono le motivazioni che hanno portato Google a compiere questa ennesimo aggiornamento sulle possibilità della corrispondenza esatta.

In primo luogo, il continuum di aggiornamenti degli algoritmi, in secondo da motivazioni interne a Mountain View, secondo cui il 15% delle ricerche che vengono compiute giornalmente sono nuove quindi, questa modifica del concetto di corrispondenza esatta, permetterebbe agli inserzionisti di avere maggiori possibilità di mostrare il proprio annuncio. Questa espansione verrà applicata sulle keywords inglesi a partire da ottobre, distribuendosi poi di conseguenza nei mesi successivi sulle altre lingue. 

Vittoria, agenzia di comunicazione con sede a Brescia, è già in movimento per aggiornarsi in questa nuova ottica della gestione campagne Google AdWords; l’ampliamento delle possibilità sono decisamente interessanti, poiché permetterà di capire come stimolare al meglio il mercato, puntando non più solo ad una corrispondenza esatta per definizione, ma ampliata all’intento di ricerca di prodotti e/o servizi, ovvero virata anche verso un approccio human friendly.

Google continuerà comunque a preferire la tradizionale corrispondenza esatta sugli annunci, rispetto a parafrasi o significati impliciti, ma darà l’opportunità di vedere l’inserzione sotto un’altra prospettiva, ovvero quella dell’intenzionalità della ricerca di un utente, portando alla creazione di annunci sempre più efficaci.

Per l’agenzia di comunicazione Vittoria, attenta alla gestione campagne ottimale di Google Ads, questa nuova mossa è sicuramente un’occasione per sperimentare e mettersi in gioco, offrendo ai propri clienti non un semplice prodotto, ma un processo comunicativo a 360 gradi, che abbraccia ogni passo della comunicazione, dall’immagine, alla strategia fino alla sua realizzazione.