In caricamento...

News

“Essere sempre tra i primi e sapere, ecco ciò che conta”
Non solo news dal mondo Vittoria ma storie di branding, marketing e comunicazione online e offline.

brand-news.it - 6 giorni 16 ore fa

Daniela Della Riva spiega il lavoro dietro la mappatura delle bufale fatto per evitare che i brand ne diventino finanziatori inconsapevoli

L'articolo Daniela Della Riva, PHD. Ecco come abbiamo mappato l’ecosistema delle fake news proviene da Brand News.

brand-news.it - 6 giorni 17 ore fa

La ricerca dalla statunitense ANA (Association of National Advertisers) rileva approcci carenti, occasioni mancate e suggerisce le metriche chiave

L'articolo Le sponsorizzazioni sono una voce importante nei budget delle aziende ma manca un approccio sistematico alla misurazione dei risultati proviene da Brand News.

brand-news.it - 6 giorni 17 ore fa

GfK ha chiuso il ciclo del seminario annuale con cui faceva il punto sull’evoluzione dei consumatori-cittadini e le tendenze sociali e inaugurato un nuovo format.

L'articolo GfK delinea una nuova missione più orientata al cliente e ai ‘Prescriptive Data Analytics’ proviene da Brand News.

wired.it - 6 giorni 17 ore fa

violenza-assistita-macerata-1
Quasi mezzo milione di bambini, in Italia, è vittima di un abuso terribile e spesso sottovalutato: la violenza assistita. Una pratica traumatica vissuta da tutti quei minori che crescono all’interno di una famiglia nella quale la donna viene sottomessa abitualmente dal amarito.
I bambini che subiscono quotidianamente episodi di violenza assistita non presenta traumi fisici: non si presentano a scuola con occhi neri o lividi, ed è questo a rendere difficilissimo il riconoscimento del problema. Ciononostante, i loro comportamenti rivelano molto: i bambini vittime di violenza assistita possono infati presentare deficit cognitivi, comportamentali o addirittura clinici. Uno spettro molto ampio di problematiche che è quasi impossibile ricondurre ad un unico episodio, ma che afferiscono invece ad una quotidianità violenta, subìta tra le mura di casa.

I dati numerici sono angoscianti: rivela l’Istat che oltre un bambino su dieci, in Italia, ha paura che la propria vita o quella della mamma sia messa in pericolo dalla presenza dell’altro genitore.
Tra il 2012 e il 2017, 427mila bambini sono stati testimoni, diretti o indiretti, dei maltrattamenti in casa nei confronti delle loro mamme. E il violento era quasi sempre il papà, o il nuovo compagno della madre.
Quasi un milione e mezzo, infine, sono le donne che hanno ammesso di essere state vittime di violenza domestica, nella loro vita.
Dati impressionati, che raccontano un’Italia ancora estremamente violenta, tra le mura di casa, nonostante un confortante dato in aumento tra le denunce da parte delle donne.

Parlare di violenza assistita, in questo senso, è un aiuto doppio per quelle madri vittime dei loro compagni.
Se è vero, infatti, che per una donna è spesso difficilissimo denunciare l’uomo di casa che ripetutamente la picchia, la violenta o la controlla, è molte volte  l’istinto materno di protezione a scatenare una reazione positiva da parte delle madri.
Donne abituate a subire angherie quotidiane, infatti, trovano la forza di reagire quando i mariti toccano i figli: “Non l’ho fatto per me, l’ho fatto per loro”, dicono spesso le madri che si rivolgono ai centri antiviolenza portando con sé i bambini.

È quindi particolarmente importante, in questo senso, parlare sempre di più delle conseguenze della violenza assistita.
Perché un figlio subisca le conseguenze della violenza in famiglia, non c’è bisogno che venga picchiato direttamente. Bastano, eccome, la crescita all’interno di una casa avvolta dalla paura, la responsabilità e il senso di colpa che si scatenano nel bambino che vorrebbe aiutare la mamma, ma si sente inerme. L’ansia costante di poter subire anche lui quello che vede accettare quotidianamente dalla madre.

Per aiutare genitori, insegnanti, personale medico ed educativo a comprendere il trauma della violenza assistita, la ONG Save the Children – grazie al lavoro di un’èquipe di piscologi dell’infanzia – ha inaugurato la “Stanza di Alessandro” a Palazzo Merulana, a Roma: uno spazio che ricostruisce alla perfezione la cameretta di un bambino vittima di violenza assistita, all’interno della quale gli adulti possono immedesimarsi nella quotidianità paralizzante di Alessandro.

Un’esperienza molto forte, mirata ad aumentare la consapevolezza di chi incontra tutti i giorni bambini come Alessandro senza però riconoscerne le difficoltà, bollandoli spesso come alunni o compagni di classe “lenti”, “svogliati”, “incapaci di relazioni positive”.
Aumentare la consapevolezza delle conseguenze della violenza assistita non è soltanto un aiuto per i bambini che, qui ed ora, subiscono quotidianamente questo genere di traumi. Ma è anche un regalo alla società futura: i minori  che assistono alla violenza o al controllo come unica forma di relazione tra adulti, replicheranno questo comportamento una volta diventati grandi: subendo o agendo i maltrattamenti di cui sono stati vittime e spettatori.

 

The post Violenza assistita, che cos’è e come combatterla appeared first on Wired.

brand-news.it - 6 giorni 17 ore fa

Omnicom Group ha annunciato il lancio di Omni, una piattaforma di “people-based precision marketing and insights” che lavora profili univoci dei consumatori

L'articolo Omnicom lancia la piattaforma di precision marketing e insight Omni per creare esperienze personalizzate scalabili proviene da Brand News.

brand-news.it - 6 giorni 17 ore fa

Per il momento l’area del Sud Europa è guidata ad interim da Gerry Boyle, CEO di Publicis Media APAC ed EMEA, ma a breve verrà annunciata la nuova nomina

L'articolo Publicis Groupe riorganizza le attività in otto mercati, ciascuno sotto un’unica leadership proviene da Brand News.

brand-news.it - 6 giorni 17 ore fa

Dollar Shave Club, il brand D2C acquisito da Unilever, celebra nel corto ‘Get Ready’ tutti gli uomini, di qualunque forma, colore, orientamento

L'articolo Dollar Shave Club ‘Get Ready’ svela i segreti degli uomini quando si chiudono in bagno proviene da Brand News.